In occasione dell’edizione italiana dell’evento WestMED in my country, i Coordinatori Nazionali WestMED e gli Hub Nazionali organizzano a Napoli il 26 e 27 maggio nella bellissima location del nuovo museo Darwin Dohrn,  ospiti della Fondazione Dorhn, l’evento nazionale (in modalità duale, in presenza e online) incentrato sull’opportunità che la Blue Economy rappresenta per Acceleratori e Incubatori, così come per chi gestisce fondi pubblici e privati destinati a sostenere iniziative innovative con diversi livelli di TRL.

Nell’ecosistema italiano i cluster marittimi nazionali e regionali possono rappresentare le controparti idonee a mitigare i rischi per Acceleratori, Incubatori, Investitori, Autorità di gestione e Gestori di fondi, nell’individuare le iniziative più meritevoli, in una filiera sistemica di sostegno all’innovazione, alla nuova imprenditorialità e all’occupabilità.

Con il supporto concreto del Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth e della Federazione del Mare, l’adesione del Dipartimento delle Politiche di Coesione all’interno della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero degli Affari Esteri.

Per il programma e per la registrazione cliccare qui. 

Il link alla piattaforma digitale per seguire l’evento: https://ecorysbrusselsnv.my.webex.com/ecorysbrusselsnv.my/j.php?MTID=m2c593c9426723a5422a9f10d7c858daf

Sintesi degli inteventi di Mario Mattioli, Fabrizio Monticelli e Laurence Martin

Il 30 giugno 2022 si svolgerà a La Valletta – Malta,   una nuova edizione degli Hackathon WestMED sullo sviluppo del progetto  sotto la co-presidenza maltese e libica dell’iniziativa WestMED.
I temi includeranno i cinque argomenti principali attualmente discussi nel WestMED: Green Shipping and Ports, Aquaculture, Maritime clusters, Tourism e Blue skills.
Si svolgeranno sessioni strutturate attorno a idee progettuali concrete e argomenti per definire progetti futuri, guardando anche a concrete opportunità di finanziamento e inviti a presentare proposte aperte/future.
La conferenza si svolgerà in prsenzaa e sarà parzialmente trasmessa in diretta streaming per consentire una partecipazione più ampia.

 

On 30 June 2022 will take a place a new edition of the WestMED Hackathons on project development  under the Maltese and Libyan Co-Presidency of the WestMED Initiative.
Themes for the Hackathons on project development will include the five main topics as currently discussed in the WestMED: Green Shipping and Ports, Aquaculture, Maritime clusters, Tourism and Blue skills.
In this way, structured sessions around concrete project ideas and topics to define future projects will take place, also looking at concrete funding opportunities and open/future calls for proposals.
The Conference will take place physically in La Valetta, Malta, and be partially live streamed to allow for broader participation.

In occasione dell’edizione italiana dell’evento WestMED in my country, i Coordinatori Nazionali WestMED e gli Hub Nazionali organizzano a Napoli il 26 e 27 maggio nel nuovo museo Darwin Dohrn, dove saremo ospiti della Fondazione Dorhn, la Conferenza Nazionale, (in modalità duale, in presenza e online) che sarà incentrata sull’opportunità che la Blue Economy rappresenta per Acceleratori e Incubatori, così come per chi gestisce fondi pubblici e privati destinati a sostenere iniziative innovative con diversi livelli di TRL.

L’evento è ortganizzato con il supporto concreto del Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth e della Federazione del Mare, l’adesione del Dipartimento delle Politiche di Coesione all’interno della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero degli Affari Esteri.

Per partecipare, registrarsi entro il 20 maggio, specificando se si intende partecipare in presenza o online: .

Agenda.WestMED.IMC.22.Italy-IT (v8a)

Dal 26 al 28 maggio 2022 avrà luogo a Pola in Istria la V Adriatic Maritime Law Conference, organizzata dalle Associazioni di Diritto Marittimo Italiana, Croata e Slovena.
La sede sarà all’Hotel Park Plaza Histria, circondato da un parco e affacciato sul mare nella piccola penisola di Verudela, prossima al centro storico di Pola.
La Sessione di apertura sarà dedicata a Francesco Berlingieri, saranno considerati sei temi per altrettante Sessioni, con ciascuna che vede un Relatore per ogni Associazione Nazionale.

Il Programma è stato curato dalle tre Associazioni, che all’uopo hanno costituito relativi Comitati Organizzativi. Quello dell’AIDIM è formato dall’Avv. Francesco Siccardi, dal Prof. Avv. Daniele Casciano, dal Prof. Avv. Giovanni Marchiafava e dal Prof. Avv. Massimiliano Musi.

Francesco Siccardi presiederà la Sessione su “New Digital Technologies and Maritime Transport”, che avrà quale Relatore per l’AIDIM Massimiliano Musi, mentre Giovanni Marchiafava svolgerà una relazione nella Sessione dedicata al “The impact of EU on Further Developments of Maritime and Transport Law”.

Si riportano qui di seguito il Programma definitivo, il modulo per la registrazione e a quello per la prenotazione alberghiera, che occorre effettuare entro il 1 maggio 2022 e per usufruire delle tariffe indicate.

5th ADRIATIC MARITIME LAW CONFERENCE – Programme

5th ADRIATIC MARITIME LAW CONFERENCE (2022) – Registration Form

AMLC V (Pula 26-28 May 2022) – hotel reservation form

Confindustria Nautica organizza ogni anno la Convention SATEC, momento di incontro delle aziende associate oltre che occasione di confronto per gli imprenditori e gli operatori del settore, le istituzioni e la stampa.

L’evento dal titolo “La Nautica, un’industria di filiera” quest’anno si terrà  a Viareggio il 20 e 21 maggio 2022.

 

    Nella giornata in cui il sindaco di Roma Gualtieri chiede ai cittadini di curare la città, sabato 9 aprile ore 10/13.30, due realtà si uniscono per dare forza e continuità all’impegno per l’ambiente, in particolare per il fiume storico sacro ai Romani, facendo nascere Teverevivo.
L’associazione Marevivo Onlus, che da 37 anni partecipa alla vita del fiume dalla sua sede nazionale ormeggiata alla Scalo de Pinedo, e l’associazione Tevere Day, hanno deciso di intraprendere insieme un percorso per valorizzare, migliorare, ripulire, educare, informare ma soprattutto coinvolgere cittadini ed istituzioni nella gestione e nel recupero di un corso d’acqua fondamentale per la salute dell’ambiente e del mare.
Sono state invitate all’evento anche le autorità competenti e madrina del taglio del nastro sarà Sabrina Alfonsi, assessora all’Ambiente del Comune di Roma con delega al Tevere. «Durante i tanti anni vissuti sul fiume siamo stati testimoni di morie di pesci, di magre e di piene, e quello che è sempre mancato è una governance integrata, necessaria per mettere insieme tutti i soggetti che in qualche modo sono coinvolti nella vita del fiume – osserva Rosalba Giugni, presidente di Marevivo —. L’obiettivo prioritario, quindi, è lavorare affinché si istituisca un “direttore d’orchestra” che coordini tutti. Ma non solo: ci adopereremo perché vengano istituiti un Orto botanico fluviale e un parco ambientale Tevere; perché sia ripristinata la navigabilità turistica e garantita l’apertura della riva sinistra e l’accesso al fiume in sicurezza». Aggiunge: «Noi che abitiamo lo Scalo de Pinedo e manteniamo pulito sempre, e non solo oggi, abbiamo bisogno delle istituzioni per rendere libera questa opera d’arte dalle prepotenti scritte che la deturpano e per ripristinare la rampa destra di accesso che anni fa è stata manomessa. Una giornata importante perché si pone la pietra miliare per unire società civile e istituzioni in una squadra vincente. Insieme ce la faremo».
«Con Teverevivo saremo un cuneo – continua Alberto Acciari, presidente di Tevere Day – affinché tutte le istituzioni che hanno responsabilità sul fiume si seggano a un tavolo di pianificazione e si cominci un lavoro solido e ordinato. Abbiamo riscontrato in questi anni che la città ama il suo fiume, e ci sono tante, tantissime associazioni di cittadini che lo vogliono sano e bello e sono pronte a dare una mano. Ci adopereremo perché con l’aiuto di tutti gli obiettivi si possano raggiungere».

Il 21 aprile 2022  si terrà la Giornata Inaugurale dell’evento  “1942-2022. Gli ottant’anni del Codice della navigazione: passato presente futuro”, organizzato dall’Aidim presso La Sapienza Università di Roma con inizio alle ore 09:30 e termine previsto per le ore 14:00.

Si riporta di seguito il Programma dove sono indicati i codici per il collegamento.

PROGRAMMA 21.4.2022 Roma-Sapienza

Si acclude inoltre la locandina con l’indicazione delle date in cui si svolgeranno gli altri eventi programmati per gli 80 anni del codice della navigazione.

Locandina

Area Science Pak , in collaborazione con ART-ER ha il piacere di invitarti all’evento on-line organizza, nell’ambito del progetto BLUE BIO MED – Mediterranean Innovation Alliance for sustainable blue economy, l’evento on-line “La Blue Bioeconomy nell’area mediterranea: strategie e opportunità d’innovazione per le regioni italiane” che si terrà il giorno 12 Aprile 2022 dalle 10:00 alle 12:00.
Durante l’evento verranno presentate le principali attività del progetto BLUE BIO MED, le iniziative in corso e particolare attenzione verrà dedicata al technology e market forecast focalizzato su alcune tecnologie innovative dedicate alla pesca, acquacultura, blue biotecnologie, della salvaguardia dell’ambiente marino e della Mediterranean Innovation Alliance for Sustainable Blue Bioeconomy.

SCARICA IL PROGRAMMA

Per iscriversi all’evento cliccare QUI.

 

Il Comitato Regionale Romano dell’AIDIM, congiuntamente a  Confitarma, ha organizzato una tavola rotonda “Le navi autonome” che si terrà l’8 aprile 2022 alle ore 15, a Roma presso la sede di Confitarma.

L’evento  potrà essere seguito tramite la piattaforma Teams; le modalità di partecipazione sono specificate nel programma riportato qui di seguito:

AIDIM def Invito 8.4.2022 Le navi autonome